18 giugno 2018

“Moda, metropoli e modernità”: il workshop organizzato dalla Prof.ssa Daniela Baroncini la nuova coordinatrice del Corso di Laurea in “Culture e tecniche della moda”, Campus di Rimini.


Nel corso del workshop “Moda, metropoli e modernità”, tenutosi lo scorso 8 maggio presso la sede del Dipartimento in Scienze per la Qualità della Vita ed organizzato dalla Proff.ssa Daniela Baroncini, che dal 1 giugno 2018 è la nuova coordinatrice del Corso di Laurea in “Culture e tecniche della moda”, Campus di Rimini, sono stati affrontati i temi relativi alla nascita e l’evoluzione della moda contestualizzate allo scenario delle grandi capitali, dall’Ottocento ai nostri giorni, ed in rapporto ai fenomeni della modernità, tra letteratura, estetica, comunicazione, sociologia, storia, management, attraverso una prospettiva multidisciplinare interpretata da studiosi e professionisti che esplorano i complessi rapporti tra moda, metropoli e mutazione antropologica.
Hanno portato i propri interventi: Daniela Baroncini: professoressa associata di Letteratura italiana contemporanea, Università di Bologna – Campus di Rimini; Marco Antonio Bazzocchi: professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea, Università di Bologna; Barbara Bonfiglioli: Vicepresidente di Uni.Rimini, Sales Manager di Fuzzi Spa; Daniela Calanca: ricercatrice confermata di Storia contemporanea, Università di Bologna – Campus di Rimini; Patrizia Calefato: docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università di Bari; Sofia Gnoli: docente di Scienze della moda e del costume presso l’Università “La Sapienza di Roma”; Nicoletta Polla Mattiot: giornalista di moda e direttrice di “How to Spend It” e “IL” de “Il Sole24Ore”.

 “Ho organizzato questo convegno” commenta la Proff.ssa Daniela Baroncini “per offrire agli studenti dei corsi della moda e agli esperti di questo campo complesso e affascinante una presentazione polimorfa di una linea di ricerca che coltivo da anni. La scelta del tema ‘Moda, metropoli e modernità’ e della rosa dei relatori si è ispirata al principio della interdisciplinarietà, che ritengo particolarmente efficace per esplorare in prospettiva multipla un tema centrale del panorama contemporaneo. La qualità delle relazioni merita la pubblicazione degli atti, per testimoniare l’eccellenza di interpreti diversi, che hanno saputo creare un incontro speciale per profondità e sintonia”. 




FLASH NEWS

Congratulazioni alla Dott.ssa Cristina Maggioli che, su indicazione congiunta della Fondazione Cassa di Risparmio, Comune di Rimini e Uni.Rimini è entrata nella Consulta dei Sostenitori dell’Università di Bologna in rappresentanza dei territori romagnoli dei Campus.


Nessun commento: