30 giugno 2015

Uni.Rimini S.p.A. ha presentato il primo Bilancio Sociale: oltre 35 milioni di Euro investiti dal 1992 ad oggi per lo sviluppo del Campus universitario di Rimini

Oltre 35 milioni di Euro raccolti dal 1992 ad oggi e investiti sul territorio per consolidare e far crescere la realtà del Campus di Rimini. È questo uno dei dati emersi in Aula Magna della sede universitaria riminese lo scorso 11 giugno 2015, in occasione della presentazione pubblica del primo Bilancio Sociale di Uni.Rimini S.p.A., riferito all'anno 2014.

All'evento sono intervenuti Ivano Dionigi, Magnifico Rettore dell'Alma Mater Sturiorum Università di Bologna, Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini, Antonello E. Scorcu, Coordinatore del Consiglio di Campus di Rimini, Angelo Guerriero, Direttore Tecnico Almalaurea, e Leonardo Cagnoli, Presidente Uni.Rimini S.p.A. che ha illustrato agli intervenuti il Bilancio Sociale, un'operazione all'insegna della trasparenza destinata a far luce sull'operato della Società Consortile e sul pluridecennale lavoro profuso per lo sviluppo del Campus sul territorio di Rimini.

“Il nostro primo Bilancio Sociale – ha evidenziato nel suo intervento Leonardo Cagnoli, Presidente di Uni.Rimini S.p.A. - mette in luce il vantaggio di cui gode il nostro territorio grazie al Campus di Rimini. Non soltanto in chiave immediatamente economica, ma in termini 'alti', di trasferimento di conoscenza, di innovazione tecnologica, di crescita culturale e sociale, attraverso quegli asset territoriali – turismo, benessere, moda – sui quali stiamo investendo tantissimo dal punto di vista della didattica e della ricerca”.

L'impegno di Uni.Rimini S.p.A. a fianco dell’Alma Mater ha consentito lo sviluppo di una realtà accademica forte, per citare alcuni dati riferiti all’a.a. 2014/2015, di 5.122 iscritti ai corsi di laurea, di 1.499 immatricolati, di 1.349 laureati, di oltre 400 docenti di cui 141 incardinati; di un'offerta formativa costituita da 19 Corsi di Laurea di cui 11 Triennali, 7 Corsi di Laurea Magistrali (3 in lingua inglese) e 1 Corso di Laurea a Ciclo Unico (Farmacia); di 15 sedi dislocate nel Centro Storico di Rimini in uso nel 2014 presso il Campus di Rimini, per complessivi 30.921 mq di superficie; di circa 3.000 posti studente in aule didattiche, 64 posti in laboratori di ricerca e studi ricercatore, 200 posti nei laboratori didattici, 137 posti nel laboratori informatici, 170 posti nelle sale studio, 122 posti nella biblioteca. Negli ultimi anni Uni.Rimini ha destinato molte delle sue risorse al supporto delle attività di ricerca del Campus, di progetti di internazionalizzazione, di rafforzamento alle interconnessioni fra Università e mondo del lavoro.

Se da un lato Antonello E. Scorcu, Coordinatore del Campus di Rimini, presentando la ricerca sull'impatto economico del Campus sul territorio – valutato attorno ai 17 milioni di Euro all'anno - ha sottolineato come “aver puntato sull'internazionalizzazione non sia stato uno slogan, ma un lavoro concreto che ha portato frutti importanti, come la prossima attivazione di un nuovo corso di laurea triennale in inglese che va ulteriormente ad arricchire l'offerta formativa”, dall'altro Angelo Guerriero, Direttore Tecnico AlmaMater, nell'illustrare la ricerca sui più che positivi esiti occupazionali dei laureati del Campus di Rimini, ha dichiarato che gli ottimi risultati conseguiti “non possono essere considerati casuali, ma sono soprattutto merito dei rapporti che Uni.Rimini S.p.A. ha stretto in questi anni con le imprese e il territorio e di progetti come ‘Lavoro in corso’,










Nessun commento: