06 ottobre 2014

Campus di Rimini Anno Accademico 2014-2015: un’offerta formativa ancora più ricca

Qualità e internazionalizzazione: sono queste le due direttrici sulle quali punta la ricca offerta formativa del Campus di Rimini dell'Università di Bologna per l'anno accademico 2014-2015, che si propone agli studenti con alcune interessanti novità didattiche. Ne parliamo con Antonello Eugenio Scorcu, docente universitario e Coordinatore del Campus di Rimini.

Professor Scorcu, alle soglie dell'anno accademico 2014-2015, come si contraddistingue l'offerta formativa del Campus di Rimini?
Antonello E. Scorcu, Coordinatore
Campus di Rimini - Università di Bologna
Uno dei segni più evidenti dell'intenso lavoro che stiamo svolgendo per favorire la crescita e lo sviluppo del Campus è il passaggio da una logica quantitativa ad una qualitativa. Negli anni precedenti il Campus ha raggiunto una dimensione importante, oggi invece, sempre mantenendo questa dimensione, siamo fortemente impegnati nel miglioramento della preparazione dei nostri studenti. I laureati del Campus di Rimini hanno già profili di alto livello, basti pensare ai dati relativi al placement post universitario, dove le nostre medie sono superiori sia all'Italia, sia a Bologna. Ma dobbiamo migliorare ancora: non attraverso l'apertura di nuovi corsi di laurea, non ce n'è bisogno, ma facendo crescere ciò che c'è già.

Una delle logiche qualitative sembra dettata dalla presenza di corsi a numero programmato.
Quasi tutte le lauree triennali hanno il numero programmato oppure l'accesso tramite un test; così anche per quanto concerne Medicina e Farmacia, dove i 'filtri' sono posti a livello nazionale. Non si tratta di punire i nostri futuri studenti, ma solo di un modo, come ho già a suo tempo affermato, per aiutarli a riflettere con più coscienza sul passo che stanno facendo. Allo studente che desidera iscriversi ai nostri corsi di laurea chiediamo passione, impegno e convinzione: di non arrendersi alla complessità e alle difficoltà. E riteniamo che, in questo senso, il dover sostenere un test sia un buon di cominciare questo percorso, in modo che lo aspirante studente possa confrontarsi con le proprie motivazioni.

Nel piano di offerta formativa del Campus di Rimini quest'anno campeggiano tre Lauree magistrali e un curriculum in inglese: una spinta precisa verso l'internazionalizzazione.
Service Management è un nuovo curriculum in inglese della Laurea Magistrale in Amministrazione e Controllo d'Impresa. Resource Economics and Sustainable Development è invece una nuova Laurea Magistrale, più focalizzata sull'economia delle risorse e sulla green economy, che tocca un tema attuale come la crescita virtuosa e rispettosa dell'ambiente. Ha un contenuto anche di natura tecnologica, per il quale abbiamo chiesto collaborazione alla Scuola di Scienze, alla Laurea in Chimica e tecnologie per l'ambiente e i materiali: è una nuova proposta alla quale crediamo molto. Completano il quadro la Laurea Magistrale in Tourism economics and management e, per la Scuola di Lettere e Beni Culturali, la nuovissima Fashion Culture and Management (vedi altro articolo).

Quale è la strategia dietro questa direttiva che punta chiaramente verso l'estero?
I nostri bienni di specializzazione, laddove è possibile, si stanno spostando decisamente su un piano più internazionale. Il Campus di Rimini continua, infatti, ad avere una forte attrattiva di studenti non solo fuori provincia, ma anche fuori regione e fuori dal Paese. Basti pensare che il 50% degli studenti delle lauree magistrali vengono da fuori regione, mentre per le lauree triennali la percentuale, comunque importante, è pari al 30%.

Come valuta la strada intrapresa, tra qualità e internazionalizzazione?
E' un processo di successo: dare servizi migliori, puntare su attrezzature nuove, ci consente di globalizzarci, anche nel nostro piccolo. Visiting teachers, Erasmus mundus, il Centre for Advanced Studies in Tourism - che sta andando alla grande: infatti, gestiremo un master con il Ministero del Turismo per formare operatori turistici del Myanmar - sono altri tasselli di questo sforzo che ci stanno dando ragione. E per il 2015-2016 contiamo di poter aprire un curriculum della laurea triennale in turismo in inglese.

TUTTA L'OFFERTA FORMATIVA E' ONLINE

Scuola di Economia, Management e Statistica 
Economia del turismo [L] Economia dell'impresa [L] 
Finanza, assicurazioni e impresa [L]
Amministrazione e controllo d'impresa [LM] 
Service Management - SEM (in inglese)
Resource Economics and Sustainable Development [LM] (in inglese)
Scienze statistiche finanziarie e attuariali [LM]
Tourism economics and management [LM] (in inglese)

Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie
Controllo di qualita' dei prodotti per la salute [L] 
Farmacia [LMCU] 
Scienze delle attivita' motorie e sportive [L] 
Management delle attivita' motorie e sportive [LM]

Scuola di Lettere e Beni culturali
Culture e tecniche della moda [L]
Fashion Culture and management/Cultura e Management della Moda[LM] (in inglese)

Scuola di Medicina e Chirurgia
Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di infermiere) [L] 
Ostetricia(abilitante alla professione sanitaria di ostetrico [L] 
Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica) [L] 

Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione
Educatore sociale e culturale [L] 
Progettazione e gestione dell'intervento educativo nel disagio sociale [LM] 

Scuola di Scienze
Chimica e tecnologie per l'ambiente e per i materiali [L]

Nessun commento: