25 giugno 2013

Intervista al Prof. Sergio Brasini, Vicepresidente della Scuola di Economia, Management e Statistica del Campus di Rimini: "Le due vicepresidenze, un grande riconoscimento per il ruolo del nostro insediamento universitario"

Sergio Brasini ha 51 anni, si laurea in Scienze Statistiche ed Economiche a Bologna nel 1985 e inizia la sua attività didattica e di ricerca a Rimini poco più di 15 anni fa presso i Corsi di Studio della ex Facoltà di Scienze Statistiche. Negli ultimi 6 anni ha ricoperto l'incarico di Presidente del Corso di Laurea triennale in Finanza, Assicurazioni e Impresa e di Consigliere di Polo durante la presidenza del Prof. Giorgio Cantelli Forti (con delega a Edilizia e Spazi). Da fine ottobre 2012 è stato designato Vicepresidente della Scuola di Economia, Management e Statistica nel Campus di Rimini.

Sergio Brasini, Vicepresidente della Scuola
di Economia, Management e Statistica
nel Campus di Rimini
Professor Brasini, ci spieghi cosa è una 'Scuola' con particolare riferimento a quella di Economia, Management e Statistica di cui Lei è vicepresidente e qual è il suo ruolo all'interno dell'Università di Bologna?
Ai sensi del nuovo Statuto dell'Ateneo di Bologna le Scuole sono strutture di raccordo e di coordinamento tra i Dipartimenti finalizzate alla gestione dell'attività didattica e al presidio sull'erogazione dei servizi agli studenti. Le Scuole assorbono in sostanza il ruolo amministrativo che avevano le Facoltà rispetto alla didattica. Una Scuola coordina infatti le attività di formazione dei Corsi di Studio, raccoglie le proposte dei Dipartimenti di riferimento e le propone al Consiglio di Amministrazione di Ateneo. Funge inoltre da raccordo con il Senato Accademico per dare vita all'attivazione dei Corsi di Studio, curando la parte gestionale della programmazione didattica. Una Scuola gestisce in definitiva i compiti didattici di professori ordinari e associati, ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato, docenti a contratto, avendo a sua disposizione un budget dato dal Consiglio di Amministrazione per la programmazione didattica e il diritto allo studio, ossia borse di studio, attività di tutorato, scambi con l'estero. 

Rispetto invece alla Scuola di cui è Vicepresidente?
In particolare, la Scuola di Economia, Management e Statistica ha "ereditato" la gestione dell'attività didattica erogata in precedenza da quattro distinte Facoltà dell'Ateneo (Economia - Bologna; Economia - Forlì; Economia - Rimini; Scienze Statistiche) e si articola sulle tre sedi di Bologna, Forlì e Rimini. Il Prof. Renzo Orsi è il Presidente della Scuola, mentre il Prof. Massimo Spisni ed io siamo i Vicepresidenti per le sedi di Forlì e Rimini. Ogni Vicepresidenza presidia i Corsi di Studio presenti in sede attraverso la gestione di un budget autonomo. 

Quali sono i corsi presenti a Rimini?
Attualmente abbiamo tre Corsi di Laurea triennali (Economia del Turismo; Economia dell'Impresa; Finanza, Assicurazioni e Impresa) e quattro Corsi di Laurea magistrali, due dei quali internazionali (Tourism Economics and Management; Economics and Market Policy; Amministrazione e Controllo d'Impresa; Scienze Statistiche, Finanziarie e Attuariali). I Dipartimenti di riferimento di questi sette Corsi di Studio sono quelli di Scienze Economiche, Scienze Aziendali e Scienze Statistiche. Ciascuno dei tre Dipartimenti citati è presente a Rimini con una propria Unità Organizzativa di Sede (UOS).

Quale possibile integrazione fra Economia, Management e Statistica?
I percorsi didattici dei sette Corsi di Studio ricordati presentano già ora una buona integrazione tra le componenti citate. L'attività di riprogettazione dei Corsi di Studio appena avviata non potrà che migliorare la situazione, perché stiamo cercando di caratterizzare al meglio le specificità dell'offerta didattica tra le tre sedi della Scuola, eliminando le sovrapposizioni e rafforzando al tempo stesso le diverse vocazioni territoriali.

Qual è stato e quale potrà essere il ruolo di Uni.Rimini S.p.A. nello sviluppo del Campus di Rimini?
Il ruolo di Uni.Rimini S.p.A. è stato, è e sarà prezioso per lo sviluppo del Dipartimento e del Campus tutto. La nostra società consortile per lo sviluppo dell'insediamento universitario è stata fondamentale nella fase di avvio della sede riminese perchè ha messo a disposizione, fra le altre cose, risorse essenziali per l'edilizia, per docenze qualificate e per giovani ricercatori. Ora lo sforzo di Uni.Rimini S.p.A. dovrà essere indirizzato verso nuove priorità, come il sostegno alle attività di ricerca e a quelle altrettanto preziose di collegamento fra mondo dell'università e mondo del lavoro. Iniziative come il "Career Day" o come il servizio di "Job Placement", infatti, non possono prescindere dal supporto di Uni.Rimini S.p.A., per il contatto diretto che ha con il territorio, con le istituzioni, le associazioni di categoria e imprenditoriali e le aziende. Il ruolo dell'università infatti non termina quando uno studente completa il suo percorso di studio e consegue la laurea, ma è nostro preciso dovere accompagnare quanto più possibile il neolaureato all'incontro con reali opportunità professionali.

Quali progetti per il prossimo futuro?
La Vicepresidenza della Scuola è attivamente impegnata nelle attività di orientamento in ingresso, in itinere e in uscita degli studenti. Il 2 agosto si svolgerà un'iniziativa pensata per coloro che intendono immatricolarsi ad una delle due Lauree triennali a numero programmato (Economia del Turismo ed Economia dell'Impresa), dove forniremo tutte le informazioni utili sul test d'ingresso previsto in data 11 settembre. Qualche giorno fa si è svolto invece un "Open Day" dedicato alla presentazione delle nostre quattro Lauree magistrali. E' inoltre partito da qualche settimana un nuovo progetto dedicato al "Job Placement", su impulso e proposta del Delegato all'Orientamento della sede (Prof.ssa Maria Letizia Guerra) e grazie ad un finanziamento dell'Ateneo. Sono stati selezionati cinque tutor che si dedicheranno nei prossimi sei mesi all'analisi della condizione occupazionale dei nostri laureati, anche avvalendosi della somministrazione di un questionario e di attività volte a favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro. 

Rispetto invece all'internazionalizzazione?
All'internazionalizzazione viene dedicata una cura particolare della nostra offerta didattica: nei prossimi tre anni abbiamo intenzione di aprire due nuovi curriculum in lingua inglese, uno nella Laurea triennale in Economia del Turismo e uno nella Laurea magistrale in Amministrazione e Controllo d'Impresa (con particolare riferimento ai servizi dedicati alle famiglie e alle persone).

Per Rimini cosa significa avere due vicepresidenze, la Sua e quella del Prof. Vincenzo Tumiatti della Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie?
Prima della riforma dello Statuto a Rimini non erano presenti Dipartimenti, mentre era presente una sola Facoltà (Economia - Rimini) tra le otto attivate in Romagna. Altre sette Facoltà bolognesi avevano poi attivato specifici Corsi di Studio a Rimini. Ora il peso "politico" di Rimini all'interno dell'Ateneo è decisamente aumentato, perché vi trovano sede uno dei quattro Dipartimenti romagnoli (Scienze per la Qualità della Vita) e due Vicepresidenze di Scuola tra le otto complessivamente collocate in Romagna. Si tratta di un riconoscimento importante del ruolo che Rimini ha saputo conquistare in termini di presenza quantitativa di studenti iscritti nella sede. In ultima istanza questo significa avere la possibilità di esercitare un presidio più puntuale e più capillare sulla qualità dell'offerta didattica riminese e sulla qualità dei servizi messi a disposizione dei nostri studenti.

PER INFORMAZIONI
La Vicepresidenza della Scuola di Economia, Management e Statistica è collocata nell'edificio di via Angherà 22 al secondo piano, nei locali della ex Presidenza della Facoltà di Economia. L'attività didattica e gli studi dei docenti e ricercatori insistono su tre plessi principali, ossia quello di via Angherà 22, quello dell'Alberti e quello dell'ex convento dei Teatini. 

Tutte le informazioni utili sui Corsi di Studio coordinati dalla Vicepresidenza possono essere consultate all'indirizzo web: http://www.ems.unibo.it/it/corsi/corsi-di-studio/?annoAccademico=2013&codicePolo=rimini. 

Gli studenti che intendono ricevere informazioni sui Corsi di Studio e supporto nelle diverse fasi di pianificazione, programmazione e gestione dell'attività didattica possono contattare l'indirizzo di posta elettronica:
ems.rm.studenti@unibo.it.

Nessun commento: