05 ottobre 2012

Arrivano a Rimini Fiera gli Sports Days: Scienze Motorie si attiva per stringere collaborazioni con il CONI

L'impegno per la valorizzazione del laureato in Scienze Motorie nell'intervista a Pasqualino Latessa Maietta, docente universitario presso il Polo di Rimini

Torna a Fiera di Rimini dal 26 al 28 ottobre Sports Days, la manifestazione giunta alla seconda edizione che nasce dall´accordo tra Coni Servizi S.p.A. e Rimini Fiera S.p.A. per offrire a tutto il mondo dello sport la possibilità di incontrarsi in un unico contesto e confrontarsi sulle novità, i programmi e le iniziative della stagione sportiva. Arriveranno in Riviera le medaglie olimpiche di Londra 2012, 70 Organismi Sportivi, 10mila atleti, oltre a tutte le novità del mondo dello sport con 50 eventi indoor e outdoor, convegni e gare in 12 padiglioni. Un evento seguito con molta attenzione anche dal Polo di Rimini e in particolare dai docenti dei Corsi di laurea in Scienze Motorie che, con RiminiFiera, ha già in atto una convenzione per l’advisory scientifica di Riminiwellness.

“Siamo presenti ogni anno alla Fiera del Wellness – spiega il prof. Pasqualino Latessa Maietta, docente nei corsi di Scienze Motorie – con un convegno sia scientifico che divulgativo dedicato ai temi del ben-essere. Da una parte cerchiamo di sviluppare alcuni temi specifici, dall’altra di valorizzare concetti legati allo stile e alla qualità dalle vita, promuovendo il benessere in una popolazione attiva”. Se con Riminiwellness è già quindi attiva una convenzione, il Polo di Rimini sta iniziando a studiare le modalità migliori per approcciarsi anche agli Sports Days, stringendo una collaborazione con l’organizzazione: “Nella prima edizione eravamo presenti per motivazioni individuali, ma anche per curiosità, per conoscere l’evento; in questa seconda edizione stiamo valutando se e come organizzare un convegno: desideriamo coinvolgere il CONI in una collaborazione al fine di ampliare le possibilità di sensibilizzare il mondo sportivo sulle figure professionali che escono dai nostri Corsi di Laurea”.

L’obiettivo delle relazioni avviate dai docenti di Scienze Motorie del Polo di Rimini con gli eventi sportivi che nascono in Fiera, è infatti quello di valorizzare culturalmente e professionalmente la figura del laureato in scienze motorie: nel caso del Wellness per l’area fitness e benessere; per gli Sports days invece, per l’area dell’organizzazione sportiva e della direzione di determinati eventi. “Un ambito, questo, che prima poteva sembrare appannaggio solo di professionisti emersi da Economia e Commercio o Giurisprudenza – continua il prof. Maietta – e che invece adesso è a buon diritto aperto anche ai laureati della Laurea Magistrale in Management delle attività motorie e sportive, attraverso la quale vogliamo formare professionisti sull’organizzazione di eventi e promozione dello sport”. Un corso di Laurea Magistrale interessante e innovativo dal punto di vista culturale, importante ma “non ancora ben conosciuta dalle aziende che si occupano di sport o attività motorie in generale”. 

La collaborazione del Polo di Rimini e di Scienze Motorie con Rimini Fiera non si ferma solo alla realizzazione di eventi scientifici. “Per il futuro – conclude il prof. Maietta – vorremmo poter offrire formazione specifica ai nostri studenti, che potrebbero essere impegnati come tirocinanti nell’organizzazione di questi eventi. Una cooperazione avanzata quindi, per potenziare e realizzare alcune sinergie operative che vadano avanti di pari passo con la professionalità e anche la valorizzazione culturale del laureato in Scienze Motorie”.

Nessun commento: