11 giugno 2012

Polo di Rimini: 2012, anno della maturità

Compie venti anni in questo 2012 il Polo Scientifico Didattico di Rimini dell’Università di Bologna, una realtà forte di oltre 6mila studenti iscritti a 19 corsi di laurea, con ai nastri di partenza il Dipartimento in Scienze per la Qualità della Vita, unicum a livello nazionale, nato in seguito alla Riforma Gelmini. Rimini si presenta come una sede universitaria vivace, con 31 professori ordinari, 42 associati e 64 ricercatori che lavorano distribuiti nelle 8 Facoltà che compongono l’offerta didattica complessiva del Polo. La crescita degli studenti nell’ultimo decennio – dai 4424 del 2000/2001 ai 6280 del 2011/2012 – testimonia la capacità del Polo di attrarre studenti da tutto il territorio nazionale, e non solo: gli stranieri iscritti nel 2012 sono 619, più che raddoppiati rispetto ai 172 del 2000/2001; mentre le matricole hanno superato le 2mila unità: al 31/12/2011 erano 2025, contro le 1718 del 2010/2011. Un processo virtuoso di crescita: ad un aumento degli iscritti è corrisposto infatti anche un ampliamento delle strutture, per complessivi 34.000 mq fra aule e laboratori all'avanguardia; una Cittadella Universitaria vera e propria insediatasi nel centro storico di Rimini, con un impatto economico sul territorio stimato in oltre 15 milioni di euro all’anno.

Nel 2012/2013, alla luce della Riforma Gelmini, il Polo di Rimini si presenterà con: 
  • Un Dipartimento di Scienze per la qualità della vita;
  • Due vicepresidenze di Scuola: Farmacia, biotecnologia e scienze motorie e Economia, management e statistica;
  • Quattro/cinque Unità organizzative di sede: due di economia, una ciascuna per statistica, farmacia e chimica.
Garantendo la stessa offerta formativa, verranno affrontate le sfide di un Dipartimento innovativo, grazie al quale Rimini segna già un primato a livello nazionale, e di un sempre più stretto rapporto fra mondo della formazione e dell’impresa, forte di 1500 tirocini attivati.

Fra i progetti attivati:
  • Tavolo della Moda, costituito con le imprese del comparto della moda di cui il nostro territorio è ricco;
  • Advisory scientifica per RiminiWellness e  Ecomondo;
  • Attività della Scuola superiore di studi turistici; 
  • Attività di RCEA – The Rimini Centre for Economic Analysis, un centro di ricerca internazionale, capace di richiamare studiosi, esperti, economisti, docenti di fama mondiale a Rimini. 
  • Career-Day;
  • Premio “Cultura d’Impresa”;
  • Tecnopolo;
  • Piano Marketing per il supporto all’attività promozionale per il reperimento delle nuove matricole;
Proseguendo su questa strada, anche grazie alla rete dei Tecnopoli, l’attività di Ricerca del Polo, in stretta collaborazione con la Camera di Commercio e le Associazioni di categoria di Rimini, contribuirà a portare innovazioni di prodotto e innovazioni di processo nelle imprese: ciò di cui il nostro tessuto imprenditoriale, fatto di piccolissime e piccole imprese, ha assoluto bisogno.

Nessun commento: